x
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie tecnici installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, presti il consenso all’uso di tutti i cookie
maggiori informazioni sui cookiesdisabilita cookies

Come si può definire un gestionale ideale per il POCT?

Il gestionale ideale per il POCT dovrebbe essere misurato in base ai seguenti parametri:
Capacità di supporto ai processi dell’ente;
Accessibilità e semplicità d’uso;
Massima capacità di adattamento alle esigenze informatiche, analitiche e reportistiche.
La flessibilità è il vero fattore determinante del successo dell’informatizzazione POCT. In sintesi, il sistema deve essere realizzato con un’architettura predisposta all’evoluzione e consentire la creazione di nuove “funzioni” senza stravolgere il codice sorgente; p.e. per le installazioni di “plug-in” aggiuntive.

Quali sono gli obiettivi del software BeSTOnline?

L’obiettivo principe è l’ottimizzazione della gestione POCT in termini di incremento della qualità, dell’efficienza del servizio decentrato e della tracciabilità, elementi che sono imprescindibili dalla connettività.

Quanti e quali analizzatori possono essere gestiti dal software BeSTOnline?

Il Middleware BeSTOnline è in grado di gestire un numero illimitato di strumenti e di integrare analizzatori POCT di tutti i principali produttori.